Archivi categoria: Eventi Culturali

MUSEI E CULTURA PER NATALE!

In occasione delle festività natalizie, l’Assessorato alla Cultura di Padova propone l’ingresso gratuito a diversi musei.

Da sabato 1 dicembre 2018 a domenica 6 gennaio 2019 saranno aperti gratuitamente diversi musei e palazzi culturali a Padova.

Nel dettaglio si potranno scoprire le bellezze del Palazzo della Ragione,dei Musei Civici,del Palazzo Zuckermann e del Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea.

Questa esperienza è pensata per i residenti della provincia di Padova e per gli studenti dell’Università degli Studi di Padova.  L’obiettivo è quello di favorire la conoscenza del patrimonio cittadino.

L’offerta comprende:

  • il Palazzo della Ragione: Si trova a Piazza delle Erbe ed è visitabile da martedì a domenica dalle 9.00 alle 18.00. La chiusura si terrà tutti i lunedì non festivi, a Natale e Capodanno.

 

  • i Musei Civici agli Eremitani: E’ collocato nella Piazza degli Eremitani. Sarà aperto da martedì a domenica dalle 9.00 alle 19.00. Invece tutti i lunedì non festivi,a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno sarà chiuso. Il 26 dicembre avrà luogo l’apertura dei Musei Civici per la mostra “Antonio Ligabue. L’uomo, il pittore” con ingresso a pagamento. All’interno di questi Musei trovano spazio quello  Archeologico e quello d’Arte Medioevale e Moderna.

 

  • il Palazzo Zuckermann: Si trova in Corso Garibaldi. e’ aperto a tutti da martedì a domenica dalle 10.00 alle 19.00. Sarà chiuso,però, tutti i lunedì non festivi,a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno. Il 26 dicembre è prevista l’apertura di Palazzo Zuckermann per attuare la mostra “Prima di Babbo Natale” anch’essa con ingresso gratuito.All’interno di Palazzo Zuckermann si trovano quello delle arti applicate e decorative e il Museo Bottacin.

 

  • il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea: E’ posizionato nella Piazzetta Cappellato al Pedrocchi. L’ingresso sarà consentito da martedì a domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.00. Tutti i lunedì non festivi,a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno non sarà possibile recarsi al Museo.

 

Allora cosa aspetti? Vieni a trovarci e trasforma la tua festa natalizia in festa che comprende anche la cultura.

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Prima-di-Babbo-Natale

“PRIMA DI BABBO NATALE” AL PALAZZO ZUCKERMANN DAL 7 DICEMBRE 2018 AL 27 GENNAIO 2019

Prima di Babbo Natale. Santa Claus nelle illustrazioni tra Ottocento e Novecento è la mostra proposta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

L’esposizione, curata da Michele Asolati e Marco Callegari, è dedicata alla figura di Santa Claus prima che diventasse il simbolo del moderno Natale globalizzato, ripercorrendo le tappe della sua evoluzione iconografica dagli inizi dell’Ottocento fino al fissarsi dell’immagine che tutti conosciamo, dovuto alla diffusione planetaria della pubblicità della Coca Cola.

Il Babbo Natale come un vecchietto vestito di rosso, allegro e gioviale, ha avuto dei mutamenti prima di stabilizzarsi così come noi lo conosciamo. La figura di Santa Claus venne a formarsi all’inizio dell’Ottocento fino agli anni ’30 del Novecento negli Stati Uniti d’America. La figura iniziale fu di un arzillo e minuscolo vecchietto con in bocca una lunga pipa e vestito secondo la moda settecentesca olandese.

L’evoluzione è stata non così immediata come si può credere. Il disegnatore Thomas Nast (1840-1902), interprete dei cambiamenti di quegli anni nell’immaginario popolare, ha partecipato a questo sviluppo.

La mostra si avvale di un centinaio immagini originali, in parte di grande formato tratte dalle riviste americane oltre che a cartoline dell’epoca. Vedrete Babbo Natale nelle forme più più strane e variopinte, comprese alcune delle primissime testimonianze italiane per la prima volta qui esposte. L’esposizione è arricchita da una completa collezione di giocattoli dell’epoca, provenienti dal Museo Luigi Testi di Ponte di Brenta.

Incontri

  • Nell’ambito della mostra il curatore Marco Callegari terrà un incontro dal titolo Prima di Babbo Natale: l’evoluzione da San Nicola all’icona pop Santa Claus, venerdì 14 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala del Medagliere del Museo Bottacin a Palazzo Zuckermann.
  • Nelle domeniche 9 e 15 dicembre alle ore 15 a Palazzo Zuckermann saranno proposti due laboratori creativi per bambini tra i 5 e i 10 anni dedicati alla figura di Babbo Natale a cura dell’Associazione Culturale Fantalica. Nell’occasione verrà effettuata una visita guidata gratuita alla mostra per gli accompagnatori dei bambini partecipanti.

Ulteriori informazioni

Costo: Ingresso libero

Quando: 8 dicembre 2018 – 27 gennaio 2019 dalle 10 alle 19. Chiusura tutti i lunedì non festivi.

Fonte e foto:Pagina ufficiale della Mostra al Palazzo Zuckermann

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

ALLA SCOPERTA DEL MEDIOEVO

Tra dicembre e gennaio, a Bassano del Grappa, si terrà un progetto riguardante il mondo del medioevo.

Centro Studi Medievali “Ponzio di Cluny” è un’associazione che si occupa dello studio e della diffusione della cultura medievale. Essa sta organizzando un ciclo di conferenze riguardanti il tema del Medioevo.

L’argomento principale di questi incontri riguarda degli approfondimenti sugli uomini e i movimenti monastici che si tenevano in quel periodo storico.

Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, ospiterà questo evento dal 1 dicembre al 9 febbraio. Ogni conferenza si terrà presso l’Istituto Scalabrini e le attività inizieranno alle ore 17.30.

Inoltre,per la partecipazione, è prevista una quota d’iscrizione.

Alcuni approfondimenti che verranno affrontati saranno:

  • Guglielmo da Volpino dal Piemonte di Cluny all’Europa prevista per l’1 dicembre 2018;
  • una rilettura della lotta per le investiture : la cronaca di Montecassino da attuarsi il 15 dicembre 2018;
  • Nessuna isola è un isola. Specificità ed evoluzioni del monachesimo in Irlanda prevista invece per il 12 gennaio 2019;
  • Fondazioni affermazioni difese. Strategie di comunicazione dei monasteri dell’Italia centro settentrionale nei secoli IX-XII da svolgersi il 26 gennaio 2019;
  • Gioacchino da fiore e i dipinti del battistero di Parma che,infine,avrà luogo il 9 febbraio 2019.

Informazioni utili

Fonte

email: info@ponziodicluny.it

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

OGGI L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “FOLLOW THE WOMEN”

Proprio in queste ore, Padova, sta aprendo ufficialmente l’inaugurazione della mostra “Follow the Women”

Dal 27 novembre all’8 dicembre 2018,l’assessorato alla cultura di Ponte San Nicolo’ in collaborazione con Mignon di Padova, ospiterà, le fotografie di Ferdinando Fasolo riguardanti la mostra “Follow the Women”.

Follow The Women è nata nel 2004 dall’idea di portare le donne di paesi diversi a pedalare insieme per la pace in Medio Oriente. Le biciclette diventano in questa speciale occasione dei veicoli di libertà. La finalità è quella riuscire a far richiamare l’attenzione dei media, dei leader politici e delle comunità locali.

Gli obiettivi della mostra riguardano la promozione del territorio e la raccolta di fondi per progetti locali come la costruzione di parchi giochi per bambini e attività di cucito per le donne nei campi profughi.

Le foto che compongono la mostra,invece, sono scattate da Ferdinando Fasolo. Esso è un autore di origine padovana che da oltre vent’anni si dedica con passione alla fotografia, organizzando eventi e ricevendo autorevoli riconoscimenti.

Infine, Mignon è un’associazione nata per realizzare progetti fotografici finalizzati alla ricerca dell’uomo e del suo ambiente.. Sin dall’inizio, il Gruppo ha sentito un profondo interesse nei confronti delle storiche testimonianze della fotografia con vocazione sociale.

Informazioni utili

  • Posizione: Municipio del Comune di Ponte San Nicolò (PD)
  • inaugurazione 27 Novembre alle 18.00

Info: info@mignon.it

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail