Archivi tag: Padova

MOSTRA “ANTONIO LIGABUE. L’UOMO, IL PITTORE” PROROGATA FINO AL 31 MARZO

Grande successo per la mostra “Antonio Ligabue. L’uomo, il pittore” che è stata prorogata fino al 31 marzo.

La mostra “Antonio Ligabue. L’uomo, il pittore”, a seguito del grande successo ottenuto superando le 21.000 presenze, con punte di 600 visitatori giornalieri, sarà visitabile fino al 31 marzo 2019.

L’esposizione conta oltre settanta dipinti, tre dei quali provenienti da collezioni private padovane e mai presentati al pubblico.

Nello specifico, si tratta di un viaggio attraverso l’arte che ripercorre la vita del pittore Antonio Ligabue. I temi ricorrenti all’interno delle sue opere sono il rapporto con gli autoritratti, che molto fanno trasparire della sua personalità, gli animali selvaggi e domestici, simbolo della sofferenza della sua anima di animale ferito e infine il paesaggio agreste, ricordo della sua terra natale.

L’esposizione, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, è organizzata e prodotta da C.O.R. (Creare Organizzare Realizzare), con la direzione generale di Alessandro Nicosia, in collaborazione con la Fondazione Museo Antonio Ligabue e il Comune di Gualtieri (RE).

 

INFORMAZIONI UTILI

Biglietti:

  • Intero: euro 10,00

  • Ridotto: euro 8,00 (over 65, giovani dai 18 ai 25 anni, minori dai 6 ai 17 anni)

  • Gratuito: bambini fino a 5 anni, portatori di handicap e loro accompagnatore, giornalisti nell’esercizio delle loro funzioni

Orari:

  • Da martedì a domenica 9-19. La biglietteria chiude alle 18,30

Dove:

Musei Civici agli Eremitani di Padova

Sito:

Musei Civici agli Eremitani

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

MOSTRA “DONNE CORAGGIOSE” DEL PROGETTO OPUS MAGNUM A PADOVA

La mostra “Donne coraggiose” del progetto “Opus Magnum” sarà a Padova dall’8 al 24 marzo.

L’Associazione Xearte e l’Associazione culturale Manuel Carrión di Venezia presentano la mostra “Donne coraggiose” del progetto “Opus Magnum”, ideato dall’artista ecuadoriano Manuel Carrión.

L’inaugurazione avverrà venerdì 8 marzo alle ore 18.00 presso la Porta S. Giovanni a Padova, mentre la mostra sarà visitabile dall’8 al 24 marzo.

Nel dettaglio, il progetto si compone di piccole opere di 10x10cm, realizzate su tessere quadrate distribuite a persone di tutte le età, che si sono espresse, con qualsiasi tecnica artistica, ispirate da DONNE CORAGGIOSE famose (o non) della storia dell’umanità.

Questa tematica è stata scelta per portare energia femminile a questa grande opera, per sensibilizzare l’importanza e il ruolo della donna nel mondo.

Sono eccezionalmente presenti in mostra già più di 2000 tavolette realizzate da altrettanti artisti di moltissime Associazioni di Artisti, di Scuole e Licei d’Arte, di Istituti di cura per anziani e disabili, e di persone della Comunità Sociale.

All’inaugurazione presenterà l’Assessore alla Cultura Andrea Colasio e saranno presenti la Presidente dell’Associazione ALICE per i DCA (Disturbi del Comportamento Alimentare) e La Presidente della Cooperativa Nuova Idea Claudia Belpiano.

 

Il progetto

L’Opus Magnum è il mosaico dell’Umanità che dovrà raggiungere le 65.536 persone per trasmettere i valori di uguaglianza, comunità, integrazione e umanità, per cui tutti possiamo essere artisti e contribuire ad un mondo più bello nel quale la cultura diventi protagonista.

L’opera è in progress perciò chi volesse partecipare è invitato a farlo per tutto il periodo e gli orari di apertura della mostra portando una sola tavoletta a testa, di 10x10cm, ispirata al tema “Donne Coraggiose”.

 

INFORMAZIONI UTILI

  • Date: 8-24 marzo 2019
  • Orari: venerdì-sabato-domenica dalle 16.00-19.00
  • Prezzo: ingresso libero

 

Per maggiori dettagli consultare:

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“NON C’E’ UN PIANETA B”: EVENTO SUL CAMBIAMENTO CLIMATICO

“Non c’è un Pianeta B” a Padova. L’evento sul cambiamento climatico.

Martedì 5 marzo alle 18,30 presso l’Hotel Grand’Italia di Padova si terrà una delle tappe del ciclo di eventi “Non c’è un Pianeta B“, il quale affronta il tema sempre più attuale del cambiamento climatico.

Nello specifico, Andrea Giuliacci di Epson Meteo spiegherà gli effetti del Climate Change su Padova e il Veneto, mentre Marco Affronte, Europarlamentare dei Verdi che siede in Commissione Ambiente a Bruxelles, ripercorrerà quanto successo dalla COP21 di Parigi alla COP24 di Katowice.

Affronte spiega l’importanza del passare dalla consapevolezza all’azione concreta per quanto riguarda il clima. 

“Ogni giorno abbiamo sotto gli occhi gli effetti devastanti del Climate Change, ma la politica non ha fatto abbastanza per garantirci di restare in un aumento di temperatura accettabile entro il 2100, per cui stiamo andando dritti dritti verso uno scenario catastrofico” afferma Affronte.

I ciclo di eventi Non c’è un Pianeta B“, organizzato in collaborazione con gli esperti del Centro Epson Meteo, ha come scopo quello di dare ai cittadini un quadro scientifico affidabile e chiaro su quanto potrebbe succedere proprio nel territorio nel quale si tengono le varie conferenze di volta in volta.

Ciò per cercare di aumentare la consapevolezza sul fenomeno e mettere le basi per proporre un cambiamento di sistema economico, dal momento che quello attuale sembra non aver ancora compreso la gravità delle conseguenze del cambiamento climatico a cui si può andare incontro se non si inizia sin da subito ad agire in modo concreto per la salvaguardia del nostro pianeta.

L’evento di PadovaEvento – Facebook

 

Prossime date

Di seguito le prossime DATE di “Non c’è un Pianeta B” (ingresso sempre gratuito, aperto a tutti, senza prenotazione):

  • Venerdì 8 marzo – 18:30 – TRENTO – EL AMERICA – meeting room primo piano – Via Torre Verde, 50, 38122 Trento TN —> Evento – Facebook

 

  • Martedì 12 Aprile – 20:30 – RIMINI – HOTEL SAVOIA – Sala Levante, Lungomare Augusto Murri, 13, 47921 Rimini (RN) —> Evento – Facebook


Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

CARNEVALE 2019: GLI EVENTI NEL PADOVANO

Carnevale 2019. Tutti gli eventi a Padova e provincia.

Ecco gli eventi e le iniziative in programma a Padova e provincia per festeggiare il Carnevale 2019.

 

Manifestazione “Carnevale artigiano” 2019 in piazza Eremitani

In programma fino al 3 marzo, dalle 9.30 alle 19, un mercatino con quindici espositori che propongono creazioni in legno, ceramica, cuoio, oreficeria artistica, materiali riciclati, pelle ed ecopelle.

Sono previsti inoltre momenti di intrattenimento con musica dal vivo con Lubjan, Lola & Mr Be e Madame Butterfly  project.
Per i più piccoli, la giostra dei cavalli, trucca-bimbi, laboratori con tessere di mosaico e materiali di recupero.

L’iniziativa patrocinata dall’Assessorato al commercio e alle attività produttive del Comune di Padova.

Per informazioni:

Associazione culturale Arti itineranti
E-mail: arti.itineranti@libero.it

 

Carnevale 2019 a Montegrotto Terme: festa per bambini al Palaberta

Domenica 3 marzo dalle 16 alle 18.30 si terrà presso il Palaberta di Montegrotto Terme un allegro pomeriggio in compagnia delle mascotte del Festival nazionale dei teatro per i ragazzi e ai burattini della compagnia Città di Ferrara con lo spettacolo “Le avventure di Fagiolino”. L’artista, giocoliere, equilibrista-performer-musicista Cristiano Marino presenterà poi “Malabarista il giocoequilibrista”.

La festa è a cura del Teatro della Gran Guardia.

Ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti.

Per informazioni: tel. 393 9812287

 

Carnevale 2019 ad Este

Domenica 3 marzo, a partire dalle ore 14.30, va in scena l’attesissima sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati

Dopo l’enorme successo avuto negli anni precedenti, la tradizionale sfilata di Carnevale si preannuncia nuovamente un grande appuntamento per la città, coinvolgendo associazioni culturali e sportive, gruppi di volontari, parrocchie, frazioni e numerosi comuni del territorio.

Sfileranno per le vie di Este ben 10 carri allegorici in corteo, con un totale di più di 300 figuranti. Dalle fiabe al sociale, dalla difesa dell’ambiente ai recenti successi cinematografici e letterari: questi i temi principali che vedremo trasformati in vere e proprie opere d’arte, per questa edizione

In Piazza Maggiore, sul palco, si alterneranno spettacoli di animazione e intrattenimento per grandi e piccini, con musica, balli, cosplayers e trucca-bimbi.

Per informazioni: Comune di Este

 

Carnevale a Padova 2019, la manifestazione dal Liston al Prato della Valle

Il 3 marzo il Comune di Padova organizza il Carnevale in città, con una grande parata in Prato della Valle e nelle vie del centro storico.

Prato della Valle e le vie del centro diventano teatro di un pomeriggio all’insegna del divertimento e dell’allegria, per i più piccoli e le loro famiglie.

Dalle ore 15.30 Prato della Valle accoglie la grande parata dei carri allegorici. Intorno all’Isola Memmia sfilano in successione 10 carri per aggiudicarsi “La Gallina Padovana d’Oro”, l’ambito premio del Carnevale di Padova.

Nel pomeriggio numerose vie del centro storico diventano scenario di parate itineranti di ogni genere: marching dal ritmo brasiliano, sfilate di gruppi musicali in costume d’epoca, trampolieri mascherati e tanti altri artisti in costume.

Verso le ore 17.30, tutti gli artisti, provenienti dalla vie del centro storico, confluiscono verso Prato della Valle per terminare tutti insieme i festeggiamenti. Gran finale con la premiazione del carro più bello e caratteristico.

Per informazioniCarnevale Padova

 

Carnevale a Cadoneghe by night

Sabato 9 marzo 2019 l’Associazione Le Maschere con il patrocinio del Comune di Cadoneghe organizza l’inedito “Carnevale by night” con un ricco calendario di iniziative.

Alle ore 18 ci saranno giochi di bolle, laboratori di giocoleria e coriandoli in piazza Insurrezione a Mejaniga per i più piccolini.

Dalle ore 20 andrà in scena la sfilata di carri allegorici illuminati provenienti da tutto il Veneto lungo via Gramsci e fronte Municipio.

Dalle ore 21 la festa volgerà al termine con giochi di luce e giochi di fuoco da contorno a questo magico momento di folclore e divertimento.

Durante tutto l’evento saranno allestiti stand di street food e lounge bar con pesce fritto, panini e pizza e con tutti i dolci tipici del Carnevale. E colonna sonora garantita un dj set.

In caso di maltempo la manifestazione verrà rinviata a sabato 16 marzo.

Per informazioniAssociazione Le Maschere

 

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail