Archivi tag: Padova

GENNAIO AL PLANETARIO DI PADOVA

Il planetario di Padova propone come inizio del 2019 la sua programmazione.

Il Planetario padovano è una delle realtà importanti della città e per questo deve essere valorizzato. Sarà proprio l‘anno nuovo a portare interessanti proposte.

Tra le più particolari saranno celebrate:

  • lezioni “live” pensate per presentare le scoperte di Galileo Galilei agli alunni delle scuole primarie.
  • quattro nuovi filmati da abbinare alle lezioni dal vivo.
  • una nuova alternativa ai laboratorio di osservazione del Sole: una lezione interattiva che arricchisce una lezione dal vivo di domande e risposte.

Programma riguardante tutto il mese di gennaio

Le Favole Celesti: saranno raccontate le storie più belle legate alle costellazioni più famose. Si tratta di un viaggio che ci porta a conoscere le stelle e le antiche leggende della mitologia classica ad esse legate.

La Stella di Natale: si attuerà una scoperta di quando e perché proprio da Padova inizi la tradizione che associa la Stella a una cometa dalla lunga coda.

Scopri il cielo con Galileo: verrà attuato uno show per presentare il grande scienziato ai ragazzi della scuola primaria.
Infatti,ogni mese, il cielo è diverso e ha qualcosa da scoprire e da raccontare. Il Planetario, a tal proposito, organizza un appuntamento per imparare a riconoscere le stelle andando alla scoperta delle costellazioni, dei pianeti e degli oggetti celesti visibili la sera stessa.

I Buchi neri:vi sarà un approfondimento riguardante la struttura, le cause e conseguenze di questi buchi oscuri.

Il Sistema solare: verrà progettato un viaggio a tappe alla scoperta delle caratteristiche uniche dei pianeti del nostro Sistema solare. Dai pianeti osservati a occhio nudo fin dalle epoche più remote fino agli asteroidi, ai pianeti nani e agli oggetti freddi e lontani.

Terra, acqua, aria, fuoco: sono i quattro elementi che troviamo in Natura sul pianeta Terra. Vi sarà un percorso interattivo che coinvolgerà anche questo aspetto.

Mondi Sconosciuti: verranno presentati i metodi per individuare i pianeti extrasolari e i mondi che si sono scoperti fino ad oggi. Il filmato spiegherà come si è riuscita a scoprire l’esistenza di pianeti in orbita attorno ad altre stelle nonostante le grandi distanze.

Il Cielo dell’800: L’800 è stato un secolo di sognatori, fra i quali astronomi che studiavano il cielo con la sensazione di poterlo afferrare. Il Planetario di Padova, propone un appuntamento che porterà a riscoprire il cielo, guardandolo e sognandolo come se ci trovasse per le strade poco illuminate di una Padova ottocentesca.

Biglietti:
Ingresso intero: 8 euro
Ingresso ridotto (per per under 16 e over 65 anni, studenti universitari): 6 euro

Informazioni:
Segreteria – Planetario di Padova
via A. Cornaro 1/B
35128 Padova (PD)
tel: 049.773677
web: www.planetariopadova.it
e-mail: segreteria@planetariopadova.it

orario Segreteria:
dal lunedì al sabato
dalle 9,00 alle 12,00; dalle 16.30 alle 19.30

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Capodanno a Padova. Cosa fare?

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno si inizia a pensare a come trascorrere il Capodanno. A Padova c’è la soluzione.

Ogni anno, in Prato della Valle,verrà attuata la grande festa popolare del Capodanno. Un’ occasione per festeggiare assieme a padovani e turisti l’arrivo del nuovo periodo.

Nel dettaglio,l’evento che ospiterà il Comune di Padova sarà Wonder Company. A partire dalle 22 sarà presente musica dal vivo, animazione con i Dj di Radio Company e spettacoli che faranno ballare e divertire.

Infatti saranno presenti Stefano Mattara e il dj Stefano Bosca che intratterranno i partecipanti per tutto il corso della serata. Sul palco ci sarà anche la band Vinile 45, che propone dal vivo i più grandi successi R&B, hip hop e dance.A mezzanotte,infine, ci sarà il tradizionale spettacolo pirotecnico al quale assistono decine di migliaia di persone. La musica e l’animazione continuano,per tutti, anche dopo lo spettacolo piromusicale.

La partecipazione alla serata è libera e aperta.

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

PROGETTO OPUS MAGNUM: DONNE CORAGGIOSE

L’Associazione Manuel Carrión di Venezia ha inaugurato il progetto opus magnum “donne coraggiose”

Il 16 dicembre 2018, alla Galleria Il Redentore di Venezia avrà luogo il progetto “donne coraggiose” organizzato dall’associazione culturale Manuel Carriòn .

Questo evento ha visto il coinvolgimento di un numeroso pubblico proveniente da tutto il Triveneto. Infatti,fra i presenti, vi erano oltre 600 artisti provenienti da tutto il mondo. Essi hanno dato vita a questo innovativo progetto artistico. L’obiettivo è quello di sensibilizzare tutti il tema della donna nella società attraverso un mosaico collettivo. Si tratta di “spiare nella storia dell’umanità” il ruolo di ogni donna.

L’avvio del progetto,inoltre,prevede la scoperta di due Mostre che si terranno a Padova il 27 gennaio e l’8 marzo 2019 coinvolgendo gli interessati a rappresentare artisticamente il coraggio delle donne nel passato, presente e futuro. Attività che vogliono testimoniare quello che esse hanno saputo donare all’Umanità.

OPUS MAGNUM è il mosaico dell’Umanità che dovrà raggiungere le 65.536 persone con lo scopo di mandare un messaggio al mondo che trasmetta i valori di eguaglianza, comunità, integrazione, umanità, pace. L’intento finale è quello di portare tale Mostra alla Biennale di Venezia 2021.

Informazioni utili

Chi volesse partecipare è invitato a farlo per tutto il 2019-20-21 mandando una tavoletta 10x10cm ispirata al tema “Donne Coraggiose” alla Galleria Il Redentore.

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

MUSEI E CULTURA PER NATALE!

In occasione delle festività natalizie, l’Assessorato alla Cultura di Padova propone l’ingresso gratuito a diversi musei.

Da sabato 1 dicembre 2018 a domenica 6 gennaio 2019 saranno aperti gratuitamente diversi musei e palazzi culturali a Padova.

Nel dettaglio si potranno scoprire le bellezze del Palazzo della Ragione,dei Musei Civici,del Palazzo Zuckermann e del Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea.

Questa esperienza è pensata per i residenti della provincia di Padova e per gli studenti dell’Università degli Studi di Padova.  L’obiettivo è quello di favorire la conoscenza del patrimonio cittadino.

L’offerta comprende:

  • il Palazzo della Ragione: Si trova a Piazza delle Erbe ed è visitabile da martedì a domenica dalle 9.00 alle 18.00. La chiusura si terrà tutti i lunedì non festivi, a Natale e Capodanno.

 

  • i Musei Civici agli Eremitani: E’ collocato nella Piazza degli Eremitani. Sarà aperto da martedì a domenica dalle 9.00 alle 19.00. Invece tutti i lunedì non festivi,a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno sarà chiuso. Il 26 dicembre avrà luogo l’apertura dei Musei Civici per la mostra “Antonio Ligabue. L’uomo, il pittore” con ingresso a pagamento. All’interno di questi Musei trovano spazio quello  Archeologico e quello d’Arte Medioevale e Moderna.

 

  • il Palazzo Zuckermann: Si trova in Corso Garibaldi. e’ aperto a tutti da martedì a domenica dalle 10.00 alle 19.00. Sarà chiuso,però, tutti i lunedì non festivi,a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno. Il 26 dicembre è prevista l’apertura di Palazzo Zuckermann per attuare la mostra “Prima di Babbo Natale” anch’essa con ingresso gratuito.All’interno di Palazzo Zuckermann si trovano quello delle arti applicate e decorative e il Museo Bottacin.

 

  • il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea: E’ posizionato nella Piazzetta Cappellato al Pedrocchi. L’ingresso sarà consentito da martedì a domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.00. Tutti i lunedì non festivi,a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno non sarà possibile recarsi al Museo.

 

Allora cosa aspetti? Vieni a trovarci e trasforma la tua festa natalizia in festa che comprende anche la cultura.

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail