Archivi tag: musica

“LA MUSICA CHE NON SAI” A MONSELICE

“La musica che non sai”. A Monselice una serie di serate dedicate alla musica.

A Monselice, presso il parco Buzzaccarini, sono previste delle serate in compagnia di grandi capolavori musicali.

La rassegna è diretta da Gian Piero Mentasti, collezionista di registrazioni e musiche d’arte da oltre 50 anni, il quale propone delle serate con proiezioni di filmati a tema in cui approfondire e conoscere l’inizio della carriera, la storia e i brani di grandi artisti che hanno segnato la storia del Jazz.

SABATO 9 MARZO
Miles, Zawinul, Jarrett, Corea: rock e jazz anni Settanta

Negli anni Settanta nacque e prosperò una musica che era contaminazione di Jazz e Rock. Ne furono creatori, ispiratori e protagonisti Miles Davis (tromba), Joe Zawinul, Keith Jarrett e Chick Corea (pianisti).

VENERDì 22 MARZO
Una, dieci, cento storie: I Messengers di Art Blakey

Una delle formazioni più longeve che si ricordino è stata, a buon diritto, quella dei JAZZ MESSENGERS, il quintetto del batterista Art Blakey. Fu fondata nei primissimi anni cinquanta e arrivò ai novanta rimanendo attiva ed efficiente per oltre quarant’anni. In essa si avvicendarono autentiche stelle del jazz, come Donald Byrd, Art Farmer, Benny Golson, Lee Morgan, Freddie Hubbard, Bobby Timmons e Wayne Shorter. Pur essendo una, la storia del gruppo è anche quella di tutti i numerosi grandi artisti che ne hanno fatto parte, per cui le storie sono tante (dieci, cento…).

 

INFORMAZIONI UTILI

  • Ingresso libero
  • Ore 19.30 è possibile cenare presso la pizzeria del Parco
  • Inizio serata: ore 21.30
  • Per prenotazioni: tel. 345 8779091

 

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

IL CORE FESTIVAL PARTE A MILLE A TREVISO

Il Core Festival,quest’anno,punta tutto sulle grandi promesse della musica italiana portando a Treviso musicisti molto conosciuti.

“Core Festival Aperol Spritz” porta a Treviso tre giorni di musica ed eventi che si svolgeranno dal 7 al 9 giugno.

Per il Core Festival di Treviso sarà presente Calcutta; uno degli artisti di punta che si esibirà proprio nella serata inaugurale dell’evento.

Calcutta è molto conosciuto, infatti, ha portato un successo rilevante nella scorsa estate con due date sold out a Latina e all’Arena di Verona. Nel dettaglio,proprio in questi giorni il cantautore laziale ha annunciato un nuovo tour estivo nei principali palasport italiani.

Mercoledì 23 gennaio,nel frattempo, si aspettano tutti gli annunci ufficiali per un evento enorme che porterà buona musica e migliaia di giovani a parteciparvi.

Le ultime notizie riguardo il Core festival annunciano anche Salmo Emis Killa, Gemitaiz e Ghemon tra gli ospiti e svelano il programma completo.

INFORMAZIONI UTILI

  • data d’inizio: venerdì 7 giugno
  • biglietti già disponibili

 

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

SIMONE ZANCHINI SI ESIBISCE NELLO SPETTACOLO “QUASI ACUSTICO”

Venerdì 30 Novembre dalle 21.30 alle 23.30 si esibirà a Monselice,un paese della Provincia di Padova,il musicista Simone Zanchini.

Zanchini è un compositore che si occupa di tutto quello che riguarda la fisarmonica.Si tratta di un mondo insolito e personale dove vengono esaltate varie possibilità timbrico-espressive dello strumento che vanno al di là di ogni genere o stile.

La professione di questo personaggio è quella di essere un fisarmonicista tra i più interessanti e innovativi del panorama internazionale. I differenti ambiti dove attua le sue creazioni lo portano ad essere a contatto con stili che vanno dalla musica classica al jazz.

Quindi è su questo terreno di generi diversi che si sviluppa la performance di Zanchini, un’esperienza artistica davvero imprevedibile e un prodotto musicale fatto di momenti di improvvisazione.

Infine per Simone Zanchini la musica che è dentro di ognuno di noi presenta alcuni tratti e caratteristiche particolari e comuni. Con questo pensiero li farà scoprire al suo pubblico:

“Sono sempre stato convinto che certi ronzii sonori che albergano nel nostro cervello sono solo nostri, magnificamente unici, trasmettibili solo attraverso le emozioni e l’improvvisazione, percepibili soltanto se si è armati di una buona disponibilità”.

Informazioni utili

  • Posizione: Parco Buzzaccarini in Via San Giacomo 52, Monselice
  • L’ingresso è di 12,00 Euro
  • Dalle ore 20.30 si può cenare presso la pizzeria del Parco
  • Dalle ore 21.30 si potrà assistere allo spettacolo
  • Per Info e Prenotazioni contattare il numero 340 6629731

Fonte

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Monselice Jazz Festival

MONSELICE JAZZ FESTIVAL: FESTIVAL DI MUSICA JAZZ AL PARCO BUZZACCARINI DI MONSELICE (PD)

Venerdì 1 giugno 2018 dalle ore 21.30 avrà inizio a Monselice presso il Parco Buzzaccarini il “Monselice Jazz Festival”, festival di musica jazz in cui suoneranno vari artisti tra cui il gruppo jazz Original Straight Quartet.

Da Venerdì 1 giugno 2018 avrà luogo a Monselice presso il Parco Buzzaccarini il “Monselice Jazz Festival”, festival di musica jazz realizzato con l’obiettivo di valorizzare il territorio. Protagonisti della prima serata saranno i ragazzi del gruppo Original Straight Quartet, composto da Daniele Masiero (Sax tenore), Jorg Leistner (piano), Alberto Travagli (basso) e Cristian Bertazzo (batteria).

Il quartetto è nato a metà degli anni 90 quando Alberto e Christian hanno deciso di formare questo gruppo di jazz; si è poi aggiunto anche Daniele, con il quale sono state affrontate le basi dell’improvvisazione, partendo dai classici del jazz più o meno noti e concentrandosi non solo sugli aspetti melodico-armonici dei brani, ma specialmente su quelli timbrici seguendo un approccio armolodico che si rifà al mondo di Ornette Coleman, fonte di ispirazione del gruppo. Per questa serata si aggiungerà anche Jorg, un talentuoso pianista di Lipsia con cui il gruppo ha condiviso un mini tour l’anno scorso nella Turingia in Germania. Anche in questa occasione il repertorio sarà composto da classici storici rivisitati in chiave personale, per dare spazio espressivo a ogni componente del quartetto. I tre italiani hanno volti ben noti agli appassionati locali, perché vivono o gravitano in zona. Valorizzare il territorio vuol dire proporre risorse locali meritevoli di attenzione, e i tre fanno decisamente parte di questo genere di risorse.

Programma del “Monselice Jazz Festival”:

  • Venerdi 1 giugno startup con l’Original Straight Quartet.

  • Venerdi 8 giugno con il Trio Tavolazzi-Santimone-Paio, trio di celebre formazione italiana di respiro e dimensione artistica europei, a cui si aggiunge il tocco veneto del sax miranese di Tonolo.

  • Venerdì 15 giugno con Gli stellari, gruppo formato da Sergio Gonzo, Edoardo Brunello, Antonio Gallucci, Luca Moresco, Glauco Benedetti e Giulio Faedo, che nasce a Valdagno e si esibisce a Padova e provincia con continuità, proponendo il loro mainstream con contaminazioni rock, afrocuban, funck e jazz-drum.

  • Venerdì 22 giugno con Buzzaccarini Jazz Quartet e Irene Ermolli. Il gruppo è formato dal sax tenore “della Rocca” Mauro Silvestrin, il sensibilissimo pianoforte di Marco Andreose, il già citato batterista Cristian Bertazzo e Franco Lion al Contrabbasso. La valente vocalist Irene Ermolli costituisce una vera e propria “ragazza della porta accanto”, ma anche un prototipo di bravura, tecnica e sensibilità.

  • Venerdì 29 giugno con Gengi Ska Jazz di Leonardo Maria Frattini, Gabriele Bolcato, Mirko Tagliasacchi e Mattia Scolfaro. Il gruppo proviene da Legnago, ma è facile trovarlo anche nei dintorni occupato a proporre piacevoli serate di musiche caraibiche.

  • Sabato 7 luglio ultima serata con il duo Liberi di Antonelo Salis e Simone Zanchini. “Liberi”, oltre che il nome del gruppo, è anche l’approccio intellettuale del sardo Salis, che ha un concetto totalizzante sulla musica: lo interessano, per esempio, Mussorgskij, Parker, Mingus, Coltrane, Lester Bowie, l’Art Ensemble di Chicago, la musica popolare di quasi tutto il mondo e il rock. La fisarmonica e il piano sono gli strumenti con cui si esprime: qui si esibirà in duo col fisarmonicista Zanchini.

Per tutte le serate dalle ore 19.30 c’è la possibilità di cenare prenotando al numero 340 662 9731.

Per informazioni:

Facebook Parco Buzzaccarini – Boschetto dei Frati

Facebook Monselice Jazz Festival

tel. 340 662 9731

Fonte: Euganeamente

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail