Archivi tag: cippi

MUSEO ARCHEOLOGICO: NOVITA’ PER LA STORIA PADOVANA

A Padova da giovedì 7 gennaio il museo archeologico si rinnova.

Il Museo Archeologico di Padova quest’anno si arricchisce con un nuovo allestimento dedicato ai manufatti di epoca pre romana che il pubblico potrà ammirare da giovedì 7 gennaio.

Quindi, avrà luogo qui l’inaugurazione ufficiale del Museo Archeologico di Padova. L’incontro avverrà alle 17.30 nella sala del Romanino, una delle più rappresentative del complesso degli Eremitani.

Inoltre, all’evento parteciperà Francesca Veronese. Essa è un’ archeologa dei Musei civici e interverrà anche Anna Marinetti dell’università Ca’ Foscari di Venezia.

L’allestimento nasce per mettere in risalto nuovi aspetti della storia antica di Padova e lo fa mettendo in esposizione una serie di cippi ornati da iscrizioni.

Nel dettaglio, a quelli che da tempo fanno parte della collezione, se ne aggiungono altri recuperati più recentemente dagli scavi.

Perché i cippi sono importanti?

I cippi sono dei blocchi di pietra. Essi sono di rilevante importanza perché analizzando i manufatti e la posizione del ritrovamento si capisce che la città aveva una conformazione e dei confini precisi fin da tempi antichissimi.

Gli archeologi stanno cercando di capire se nell’epoca pre romana esistesse a Padova un’autorità politica cittadina che redistribuiva gli spazi urbani.

La Padova odierna, allora, è un’evoluzione dell’organizzazione dettata nei secoli. I luoghi in cui sono stati ritrovati i cippi dimostrano come già esistesse una precisa definizione degli spazi urbani.

Allo stesso modo lo dimostrano i cippi, che dunque potrebbero dare un contributo fondamentale per capire le dinamiche socio-politiche dell’antica Padova.

FONTE

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail