Archivi tag: assessorato alla cultura

Prima-di-Babbo-Natale

“PRIMA DI BABBO NATALE” AL PALAZZO ZUCKERMANN DAL 7 DICEMBRE 2018 AL 27 GENNAIO 2019

Prima di Babbo Natale. Santa Claus nelle illustrazioni tra Ottocento e Novecento è la mostra proposta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

L’esposizione, curata da Michele Asolati e Marco Callegari, è dedicata alla figura di Santa Claus prima che diventasse il simbolo del moderno Natale globalizzato, ripercorrendo le tappe della sua evoluzione iconografica dagli inizi dell’Ottocento fino al fissarsi dell’immagine che tutti conosciamo, dovuto alla diffusione planetaria della pubblicità della Coca Cola.

Il Babbo Natale come un vecchietto vestito di rosso, allegro e gioviale, ha avuto dei mutamenti prima di stabilizzarsi così come noi lo conosciamo. La figura di Santa Claus venne a formarsi all’inizio dell’Ottocento fino agli anni ’30 del Novecento negli Stati Uniti d’America. La figura iniziale fu di un arzillo e minuscolo vecchietto con in bocca una lunga pipa e vestito secondo la moda settecentesca olandese.

L’evoluzione è stata non così immediata come si può credere. Il disegnatore Thomas Nast (1840-1902), interprete dei cambiamenti di quegli anni nell’immaginario popolare, ha partecipato a questo sviluppo.

La mostra si avvale di un centinaio immagini originali, in parte di grande formato tratte dalle riviste americane oltre che a cartoline dell’epoca. Vedrete Babbo Natale nelle forme più più strane e variopinte, comprese alcune delle primissime testimonianze italiane per la prima volta qui esposte. L’esposizione è arricchita da una completa collezione di giocattoli dell’epoca, provenienti dal Museo Luigi Testi di Ponte di Brenta.

Incontri

  • Nell’ambito della mostra il curatore Marco Callegari terrà un incontro dal titolo Prima di Babbo Natale: l’evoluzione da San Nicola all’icona pop Santa Claus, venerdì 14 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala del Medagliere del Museo Bottacin a Palazzo Zuckermann.
  • Nelle domeniche 9 e 15 dicembre alle ore 15 a Palazzo Zuckermann saranno proposti due laboratori creativi per bambini tra i 5 e i 10 anni dedicati alla figura di Babbo Natale a cura dell’Associazione Culturale Fantalica. Nell’occasione verrà effettuata una visita guidata gratuita alla mostra per gli accompagnatori dei bambini partecipanti.

Ulteriori informazioni

Costo: Ingresso libero

Quando: 8 dicembre 2018 – 27 gennaio 2019 dalle 10 alle 19. Chiusura tutti i lunedì non festivi.

Fonte e foto:Pagina ufficiale della Mostra al Palazzo Zuckermann

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Padova_Porta_San_Giovanni

PADOVA, PROGETTO PORTA APERTA 2018: PORTA SAN GIOVANNI DIVENTA UN MONUMENTO VIVO

Dal 16 al 31 marzo riprenderà il Progetto Porta Aperta presso Porta San Giovanni a Padova con una serie di esposizioni, incontri e installazioni per la stagione 2018. La mostra verrà inaugurata da un’esposizione delle acquarelliste del gruppo Nahid.

Da venerdì 16 a sabato 31 marzo riprenderà, presso Porta San Giovanni a Padova, il Progetto Porta Aperta, curato dall’Associazione Xearte. Con quest’iniziativa ricomincia l’attività di esposizioni, incontri, installazioni, proiezioni e performance per la prossima stagione 2018, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con l’apertura verso la città e i suoi cittadini, le associazioni, gli studenti e le scuole, le attività commerciali, e non, della zona. Il luogo si trasforma, così come ogni anno, da spazio storicamente dedicato al transito, alla difesa, e all’accesso alla città, in monumento vivo, conosciuto e fruibile.

Gli eventi proposti si inseriscono nella programmazione annuale dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, con lo scopo di tener vivo un dibattito culturale ed un interesse consapevole verso un luogo storico e artistico così pieno della vita cittadina di questi ultimi cinque secoli.

L’inaugurazione avverrà venerdì 16 marzo dalle ore 17.30 attraverso la mostra di acquerelli “Visioni acquerellate” realizzata dal gruppo Nahid. Il gruppo artistico di Nahid, infatti, è conosciuto e apprezzato per le sue ricerche di sperimentazione acquerellistica. Questo gruppo di artiste, legate appunto da questa grande passione per l’acquerello, sotto la sapiente supervisione della maestra Nahid hanno raggiunto in poco tempo un alto livello di capacità tecnico-espressiva, offrendoci una panoramica di paesaggi emozionali e sentimenti colorati, delicati, che ci riempiono il cuore e l’anima di suggestioni poetiche notevoli; la loro idea fondamentale, infatti, è quella che l’acqua, unendosi al colore, trasformi l’idea dell’artista in tecnica emotiva.

L’ingresso alla mostra è libero tutti i giorni in tutti gli orari escluso il lunedì dalle 16.00 alle 19.00.

Per informazioni contattare: info@xearte.net
nahidk@libero.it <mailto:nahidk@libero.it>

Condividi:

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail