Rimini

22 MARZO: SPAZIO ANNA BREDA E SPAZIO BIOSFERA PRESENTANO “ATTIMI DI VITA TRA PASSATO E PRESENTE”

Giovedì 22 marzo 2018 Spazio Anna Breda e Spazio Biosfera presentano la mostra “Attimi di vita tra passato e presente” con due ospiti d’eccezione: Davide Frisoni e Luca Giovagnoli.

Il giorno giovedì 22 marzo 2018 dalle ore 18:30, in via San Martino e Solferino 5/7 a Padova si terrà l’inaugurazione della mostra “Attimi di vita tra passato e presente”, realizzata grazie alla collaborazione tra Spazio Anna Breda e Spazio Biosfera. A questo appuntamento parteciperanno come ospiti d’eccezione due grandi artisti e protagonisti di rilievo del mondo dell’arte contemporanea, Davide Frisoni e Luca Giovagnoli.

Davide Frisoni nasce a Rimini nel 1965, dove vive e lavora. Si diploma al Liceo Artistico proseguendo poi gli studi presso l’Accademia delle Belle Arti a Bologna. Artista ben radicato alla sua terra nativa, è impegnato in ruoli politici per migliorare ed allargare la grandezza culturale della sua città e degli artisti che ospita. La sua attività artistica lo porta a viaggiare molto e gli fa, di conseguenza, avere molta fama. Molte Gallerie espongono le sue opere, con successo di critica e di pubblico. La sua notorietà lo porta fino a Mosca, con una mostra di vedute urbane presso la Galleria Art Severina e presso l’Istituto italiano di Cultura a Mosca. Nel 2016 realizza la sua prima personale a Istanbul, presso la Galeri Selvin con la mostra “Light 2.0”.

Luca Giovagnoli nasce a Rimini nel 1963 e lavora tra il paese natale e Milano. Il suo primo approccio all’arte avviene nel 1988, con la grafica alimentata dalla passione per i fumetti. In seguito si innamora del colore e realizza i primi lavori, debuttando con una mostra personale nel 1991. Da lì, con cadenza regolare, espone le sue opere sia in Italia che all’estero. Nel 2006 firma la nuova immagine per il “Manifesto di Rimini” e nel 2011 espone al Padiglione Italia sotto guida di Vittorio Sgarbi alla 54° Biennale di Venezia. Espone inoltre a Art Miami e in numerose e prestigiose Gallerie quali Bonelli, Bonioni, Franca Pezzoli Arte, Spirale arte. Nelle sue tele troviamo volti a volte grotteschi, abiti e pose che ci riportano ai film del compaesano Federico Fellini, con l’opulenza, l’ironia, ma soprattutto la nostalgia del tempo passato.

Ciò che accomuna le vite di questi due personaggi, quindi, non è solo la pittura, ma soprattutto la loro città: Rimini, madre di grandi personaggi del passato come Giulio Cesare e del presente come il regista Federico Fellini. Nelle opere dei due artisti si percepisce il forte legame che li lega a questa terra che vive tra passato e presente, anche se entrambi utilizzano e riportano tematiche diverse l’uno dall’altro. L’elemento comune è il fatto che la Terra racconta, la Terra ci plasma, fino a condizionare perfino i nostri stati d’animo. Proprio da questo presupposto nasce la loro pittura; per Luca Giovagnoli essa è rivolta al passato, mentre per Davide Frisoni all’attimo presente, ma in entrambi i casi è guidata da un grande cuore.

Per informazioni contattare info@spazioannabreda.com, info@artedesignshop.com o i numeri di telefono 329 2312572 – 349 1949642. 

Fonte: ArtedesignshopFacebook

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

avatar
500