Rita Bellini e le sue “Opere in controluce”

Opere in Controluce: alla galleria Samonà dal 27 maggio al 3 luglio 2016.

INVITO

La mostra personale Opere in controluce di Rita Bellini offre una sintesi della lunga attività dell’artista e raccoglie più di 40 dipinti, collage e alcune sculture. Rita Bellini è un’artista veneziana che con passione, da molti anni, interviene nel dibattito culturale veneto e non solo. Pittrice, scultrice, poetessa, ma anche animatrice culturale e autrice di pensieri critici sull’arte contemporanea, da molti anni interviene con passione nel dibattito culturale veneto e non solo.

Negli anni Ottanta il suo linguaggio figurativo è stato influenzato dalle avanguardie artistiche del Novecento, per approdare poi a uno stile astratto, espressionista, diventato oggi molto materico, intensamente cromatico, dove il collage interagisce con la pittura e la scultura, espressione di una complessità che è difficile codificare. L’arte rappresenta per lei un mezzo per denunciare le violenze della guerra, la condizione spesso difficile della donna nel mondo, il non rispetto dell’ambiente e della natura.

Calandosi nella realtà senza compromessi, la sua pittura s’inoltra anche nella dimensione religiosa, con una spiritualità intensa e talvolta sofferta, simbolica e quotidiana. Per la sua indagine critica sui principi della realtà le sue opere si trasformano così in frammenti di vita, in una scrittura che racconta valendosi di immagini, di riproduzioni e delle stesse parole. Su tutto domina l’idea dello spazio e del tempo, ma soprattutto ritornano i grandi valori etici dell’uomo.

Mostra a cura di Beatrice Autizi

Informazioni:

Inaugurazione il 27 maggio alle ore 17:30

Ingresso libero ore 16.00 – 20.00, lunedì chiuso

Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche
Tel. 049 8204553
ghiraldinir@comune.padova.it

Fonte: Padovacultura

Condividi:

Facebooktwitterlinkedinmail

Rispondi

avatar
500