A MONSELICE LA XXXIII GIOSTRA DELLA ROCCA TRA MEDIOEVO ED EMOZIONE

Monselice, cittadina che conta quasi 18mila abitanti, conserva un’affascinante tradizione: la Giostra della Rocca.

Storico palio medievale nel quale le nove contrade gareggiano tra di loro in varie competizioni e sfilano in costume, rievocando il transito dell’imperatore Federico II di Svevia nel 1239. Le rurali mura monselicensi fanno da sfondo alla manifestazione, conferendo un carattere puramente epocale alla città. Il palio offre ai numerosissimi visitatori e ai cittadini un assaggio degli usi e costumi di tempi lontani. Bambini, anziani e adulti partecipano all’articolata Giostra della Rocca che, ogni anno, attira sempre più curiosi per assistere alla rievocazione medievale. Quest’anno si svolge dall’1 al 16 settembre animando Monselice.

Come da tradizione, durante la prima domenica del mese, si assiste al Torneo di Scacchi: un’affascinante gara che vede come protagonisti dei figuranti in costume, tra i quali grandi maestri nazionali ed internazionali. La finale si svolge il giovedì successivo per decretare il vincitore della competizione.

Nella seconda domenica le vie del centro vengono allestite con artigianali stand enogastronomici in cui ogni contrada rappresenta gli antichi mestieri che la contraddistinguono da secoli. Nello stesso giorno si svolgono suggestive competizioni che impegnano le “squadre” monselicensi: la gara degli arcieri, la staffetta e la gara delle macine. Le sfide si disputano nel cosiddetto Campo dei Giochi.

Nella sera del terzo giovedì la Tenzone anima la piazza centrale in una sfida tra i tamburi delle nove contrade che si esibiscono in coreografie generando un tripudio di suoni e maestria.

La giornata conclusiva del palio si svolge la terza domenica di settembre con il Grande Corteo Storico: sfilata finale con oltre 2mila figuranti. Il pubblico presente resta strabiliato ogni anno dai protagonisti in costume, i quali attraversano le principali strade cittadine. Nel pomeriggio si giunge alla famosa e attesissima giostra equestre denominata “Gara della Quintana“. In questa competizione 18 cavalieri muniti di lancia devono riuscire ad infilzare tre anelli servendosi di notevole precisione. La contrada che vince la Quintana si aggiudica il titolo di vincitrice finale della Giostra della Rocca annuale di Monselice. La manifestazione si conclude con lo spettacolo pirotecnico de “Incendio della Torre”.

Il connubio di gare, sfilate, musica e giochi fa del palio monselicense un’autentica esperienza da vivere ogni anno come se fosse sempre la prima volta.

Asia Galvani

Per maggiori informazioni sul programma:

sito web: Comune di Monselice  e-mail:  info@monseliceturismo.it

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

avatar
500