Archivi categoria: Notizie

ue giustizia sociale

EUROPA: CRESCE GIUSTIZIA SOCIALE, L’ITALIA AGLI ULTIMI POSTI

Secondo il rapporto 2017 stilato dall’Istituto Bertelsmann Stiftung, l’Europa è migliorata sotto il profilo della giustizia sociale. L’Italia scala però al 25esimo posto su 28, perdendo una posizione rispetto a un anno fa, a causa soprattutto dell’alta disoccupazione giovanile.

In Europa cresce non solo l’economia, ma anche la giustizia sociale, che sta per uguaglianza, partecipazione dei cittadini, accessibilità. Il divario Nord-Sud però resta e l’Italia si posiziona negli ultimi posti della classifica. È quanto emerge dal rapporto 2017 che sarà presentato oggi, giovedì 16, al Social Summit di Goteborg, stilato dall’Istituto Bertelsmann Stiftung.

Sui 28 Paesi dell’Ue, l’Italia è 25esima, perdendo una posizione rispetto a un anno fa e sono soprattutto i giovani “a risentire – si legge nel rapporto – di chiari svantaggi strutturali”. In cima alla classifica ci sono ancora una volta i Paesi scandinavi, al fondo dopo di noi Bulgaria, Romania e Grecia. L’indice della disuguaglianza sociale tiene conto di sei aree, salute, coesione sociale e non discriminazione, accesso al mercato del lavoro, educazione, povertà, equità intergenerazionale. 

Nell’Ue le opportunità di partecipazione dei cittadini alla vita sociale migliorano e ciò è dovuto principalmente alla ripresa del mercato dell’occupazione, cresciuto in 26 su 28 stati rispetto a un anno fa. Il tasso di disoccupazione dell’Ue è sceso all’8,7 per cento. Nel 2013, apice della lunga crisi sociale, era ancora all’11 per cento. Fanno meglio anche i Paesi più in difficoltà, ma i loro dati restano preoccupanti: in Grecia i giovani senza lavoro sono il 47,3% (nel 2013 erano il 58,3), la Spagna è passata dal 26,2% al 19,7.

Ma la ripresa va a due velocità, e nei Paesi in crisi del Sud, bambini e adolescenti sono a rischio povertà ed emarginazione. Si registrano miglioramenti anche nel rischio di povertà (23,4 la media Ue, 28,7 la media per l’Italia, che sale se consideriamo i bambini e i giovani il 33,5). E nell’opportunità di istruzione, con il calo dell’abbandono scolastico, anche se gli autori del rapporto si dicono preoccupati da stati come “Ungheria e Polonia dove i governi della destra populista esercitano una forte influenza sul sistema d’istruzione, annullando i successi precedenti”.

I progressi, in Italia, sono ancora troppo cauti. Il settore in cui si piazza meglio è la salute (19esima), ma in media l’aspettativa di vivere senza limitazioni e malattie si è ridotta a 62,7 anni, due in meno rispetto al 2006. E la sanità nel Sud Italia arranca con lunghe liste d’attesa e una qualità minore rispetto al Nord e al Centro.

Buoni alcuni risultati sul piano delle misure ambientali, con la percentuale di energia da fonti rinnovabili crescita dall’8,3% del 2006 al 17,5 (l’Italia è al 13° posto), il rovescio della medaglia è che abbiamo il maggior numero di auto procapite “anche per la scarsità del trasporto pubblico” e “l’inquinamento avrebbe bisogno di una strategia politica più forte”.

Fonte: LaStampa

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
sapori d'autunno sotto il salone 2017

I SAPORI D’AUTUNNO SOTTO IL SALONE – DOMENICA 19 NOVEMBRE

Domenica 19 novembre dalle 10.00 alle 17.00 presso il centro commerciale Il Salone si terrà il tour enogastronomico “I sapori d’autunno sotto il salone”, per valorizzare i prodotti del più celebre e antico punto vendita padovano.

Sotto il Salone è il più antico centro commerciale di Padova, posizionato proprio nel cuore della città, dove è possibile trovare una grande varietà di negozi, prodotti tipici locali e regionali in grado di soddisfare le esigenze di tutti: negozi di Carni di tutti i tipi, Pesci, Formaggi , Pasta, Pane, Pizze, Dolci e Vini.

Domenica 19 novembre Sotto il Salone ospiterà un nuovo appuntamento con le eccellenze enogastronomiche del territorio padovano: dalle ore 10.00 alle 17.00 il gruppo il Salone organizza “I Sapori d’Autunno Sotto il Salone”, tour enogastronomico tra i prodotti proposti dai punti vendita del più celebre e antico centro commerciale del centro cittadino.

All’interno del Salone vi saranno due casse dedicate alla vendita delle card. Con una spesa di 10 euro si otterrano quattro buoni consumazione da spendere liberamente nei negozi che aderiranno all’iniziativa.

Per informazioni: Sotto il Salone

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
vegan days padova 2017

25-27 NOVEMBRE, VEGAN DAYS A “STILI E SAPORI”

Dal 25 al 27 novembre 2017 presso la Fiera di Padova si terrà Stili e Sapori, una manifestazione all’insegna del cibo, delle tendenze future per mangiar bene e vivere meglio. Uno del padiglioni ospiterà la 3^ edizione di Vegan Days, il festival etico più grande d’Italia.

La prima edizione di Stili e Sapori, un grande Villaggio del Gusto dedicato al cibo e alle sue varie declinazioni, dal 25 al 27 novembre 2017 alla Fiera di Padova proporrà cinque padiglioni aperti al pubblico e ai professionisti del settore dove scoprire ingredienti, tecnologie e tendenze future del mangiare bene e vivere meglio. L’evento che accorpa quattro manifestazioni che hanno per oggetto la sana alimentazione e la scoperta di nuove filosofie di vita (LovEat – rassegna delle eccellenze enogastronomiche, Tecno&Food – salone professionale delle attrezzature per la ristorazione, VeganDays – il più grande festival etico d’Italia rivolto alla cultura cruelty-free e World Allergen & Smart Food Expo – salone di materie prime e prodotti finiti, tecnologie e servizi per allergie e intolleranze alimentari, integratori e medical food), è una proposta inedita declinata in 150 tra eventi, workshop, seminari e convegni aperti al pubblico.

In quest’ambito si terrà la terza edizione di Vegan Days, il festival etico più grande d’Italia. Veganesimo inteso come cultura, filosofia e rispetto per tutte le forme di vita, come amore per la natura, condanna di ogni forma di violenza e vero e proprio stile di vita. Ecco perché al padiglione 15 della Fiera di Padova sarà possibile approfondire in modo inedito tutti gli aspetti dell’essere Vegan, dal cibo alle letture, dall’abbigliamento alla cosmesi, dai profumi all’arredo casa, grazie anche all’intervento di ospiti prestigiosi come la psicologa statunitense Melanie Joy, lo chef Davide Larise, la chef istriana e autrice di libri Dunja Gulin e la giornalista – nonché fondatrice del blog The Green V – Rachida BrocklehurstTra i punti di forza di Vegan Days 2017 ci sarà sicuramente anche il bistrò che permetterà di provare le migliori eccellenze della cucina vegana a un prezzo imbattibile.

Info: Stili e Sapori e Vegan Days

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

LA SCUOLA SCI CORTINA INAUGURA LA STAGIONE 2017-2018

Inizia la stagione sciistica e la Scuola Sci Cortina torna in pista con oltre 135 maestri pronti ad accogliere piccoli e grandi appassionati degli sport invernali. Oltre alle lezioni individuali e per piccoli gruppi, c’è la possibilità di scegliere l’opzione full time, con trasporto pickup fino alle piste e pranzo.

In anticipo sul calendario, a Cortina d’Ampezzo l’inverno è già arrivato. Le ultime abbondanti nevicate hanno ricoperto le Dolomiti che, ammantate di bianco, sono uno spettacolo ancora più imperdibile. La Scuola Sci Cortina, la più antica d‘Italia – nata nel 1933 – è pronta a inaugurare la stagione: a partire da sabato 11 novembre hanno riaperto alcuni impianti, inclusi quelli di Col Gallina: da sempre i maestri della Scuola sono legati a doppio filo a quest’area, cuore del divertimento ampezzano.

Bandion_Scuola Sci CortinaLa Scuola Sci Cortina conta 135 maestri specializzati in sci e snowboard, capaci di spaziare dalle tecniche più tradizionali al freeride “new school”. I genitori possono affidare i loro bambini alle cure dei maestri a partire dai 4 anni di età. Sono tante le formule che si possono scegliere, in modalità quasi “à la carte”: dalle lezioni individuali a quelle di gruppo per bambini e principianti (6 persone), fino alla modalità “full time”, dalle 9.30 alle 15.30, con pranzo e servizio di trasporto direttamente dall’appartamento o l’hotel alle piste da sci.

Tra i momenti clou di questo inverno 2017-18, come sempre il ponte dell’Immacolata, che per molti rappresenta l’inaugurazione vera e propria della stagione sugli sci: a Cortina la festività acquisisce un’atmosfera particolarmente affascinante, in quanto coincide con la Fashion Week. Altri momenti da segnare in agenda sono l’84esimo compleanno della Scuola Sci Cortina, che verrà festeggiato con un aperitivo aperto al pubblico il 15 dicembre; la Fiaccolata di fine anno, il 29 dicembre, in località Socrepes, e il Trofeo Falconeri dedicato ai bambini della scuola, il 30 dicembre.

Per maggiori informazioni: www.scuolascicortina.com

Condividi:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail